Il 2021 di StreetLib

Il digitale cambia tutto

→ Link to the English translation

Wow… con l’inizio del 2022 si apre il mio quarto anno alla guida di StreetLib!

Non posso che iniziare con qualche ringraziamento: Grazie a tutti gli editori e autori indie che ci stanno affidando i loro beni più preziosi: i loro libri. Grazie a tutti i nostri partner, a tutti gli operatori e professionisti del settore per il continuo supporto. Grazie a tutto il team StreetLib. Grazie alla mia famiglia. Grazie a tutti!

In StreetLib, siamo convinti che ci sia ancora molto da fare nel mondo del libro e ci sentiamo ancora all’inizio del nostro percorso.

L’industria libraria diventa sempre più digitale, sia nei formati che nei processi, e questo presuppone un cambio di paradigma a tutti i livelli, oltre che una capacità di comprensione e di utilizzo sostenibile delle nuove tecnologie a disposizione.

L’industria libraria diventa sempre più globale, non solo grazie ai libri e audiolibri digitali che possono attraversare i continenti alla velocità della luce, ma anche grazie all’e-commerce e al print-on-demand che finalmente ci consentono di superare molte barriere fisiche e di aprirci a nuove opportunità e a nuovi mercati.

Il digitale cambia tutto, e lo fa in meglio, anche nel mondo del libro. Per questo motivo, anche nel 2021 abbiamo lavorato al massimo delle nostre capacità per fornire servizi e strumenti tecnologici sempre più avanzati a tanti editori e autori indie che hanno voluto seguirci in questo entusiasmante percorso.

Con questo post vorrei provare a condividere qualche dettaglio del lavoro che stiamo facendo, iniziando con alcuni numeri per noi molto significativi.

Dal 1° Gennaio al 31 Dicembre 2021 su StreetLib sono stati pubblicati un totale di circa 61.000 titoli nei tre formati supportati in modo nativo dalla nostra piattaforma: ebook, audiolibro e cartaceo (in modalità print-on-demand).

Siamo fieramente Italiani ma non abbiamo mai nascosto le nostre ambizioni internazionali, e ciò si riflette anche nel nostro catalogo! Come si vede sotto, nel 2021 i titoli distribuiti tramite StreetLib in lingua italiana sono circa il 28% del totale, quelli in lingua inglese il 25% e quelli in lingua tedesca il 19%. Sempre nel 2021, circa il 34% dei nostri titoli sono stati caricati da editori o autori indie con sede in Italia, circa il 26% da clienti con sede in Germania e circa il 13% da clienti con sede negli USA, e così via:

Globalmente, nel 2021 abbiamo dato il benvenuto in piattaforma a circa 300 nuovi editori e 1.500 nuovi autori indie che hanno scelto StreetLib come servizio non-esclusivo per la produzione, distribuzione e vendita dei propri titoli nel mondo.

Fino ad oggi, oltre 700 clienti — tra editori e autori indie — hanno acquistato almeno uno dei nostri servizi editoriali o hanno sottoscritto l’abbonamento a Write: questo ci rende molto fieri perché abbiamo progettato questi servizi con l’obiettivo di dare assoluta priorità alla qualità dei contenuti editoriali e i risultati appaiono davvero ottimi.

StreetLib ha iniziato a produrre e distribuire i libri digitali oltre 10 anni fa e ad oggi la nostra piattaforma commercializza più di 400.000 ebook!

Nel 2019, grazie alla partnership con “Il Narratore Audiolibri”, abbiamo iniziato a distribuire anche gli audiolibri digitali, i quali rappresentano un formato sempre più apprezzato da un numero crescente di lettori e ascoltatori.

L’offerta di audiolibri nel mondo è ancora molto limitata in confronto a quella degli ebook, soprattutto in Italia. Allo stesso tempo però, l’attività di “ascolto” di contenuti narrati, siano essi sotto forma di podcast o audiolibri, non solo è sempre più apprezzata dalle nuove generazioni, ma consente di fruire del contenuto mentre si fa altro durante la giornata, e questo rende la nuova “industria audio” molto promettente.

Negli ultimi mesi del 2021 abbiamo parlato delle opportunità nel mondo degli audiolibri sia al Salone di Torino che a Più Libri Più Liberi di Roma, e se vuoi saperne di più qui è disponibile la registrazione video della nostra presentazione.

In Italia, siamo ancora in una fase iniziale e per certi versi complicata del mercato degli audiolibri, ma nonostante questo StreetLib distribuisce ad oggi oltre 7.000 audiolibri digitali in diverse piattaforme come Storytel, Kobo, Google Play, Apple, Spotify, Scribd, BookBeat e altre.

Ovviamente non ci vogliamo limitare ai formati digitali, tutt’altro. Il digitale consente di innovare anche e soprattutto nei processi di creazione, produzione, distribuzione e vendita dei libri cartacei, e grazie alle partnership con alcune tra le migliori aziende di stampa digitale, StreetLib fornisce un innovativo servizio di print-on-demand (POD) completamente integrato all’interno della nostra piattaforma di publishing.

Nel corso del 2021 abbiamo rinnovato completamente il nostro servizio di print-on-demand e oggi offriamo sia la possibilità di eseguire la stampa delle tirature (a partire dalla singola copia), sia la possibilità di mettere il proprio catalogo cartaceo in distribuzione nelle librerie online e fisiche senza costi di magazzino e senza resi, con fatturazione e pagamenti mensili, e con controllo e monitoraggio delle vendite in piattaforma.

Ad oggi, distribuiamo un catalogo di circa 10.000 libri cartacei in print-on-demand su diversi canali come Amazon, Feltrinelli-IBS, Il Giardino dei Libri, Librerie Mondadori e altre librerie indipendenti, in aggiunta alla distribuzione B2B tramite il nostro canale wholesale StreetLib Totem

Passando ora all’analisi dei dati di vendita, quelle che seguono sono le categorie più vendute nel nostro catalogo nel 2021:

In sintesi: fiction, classici e spiritualità guidano le nostre classifiche, con i fumetti e manga digitali in rapidissima ascesa. Abbiamo voluto mantenere la rappresentazione in genere BISAC in modo da fornire il dettaglio più accurato possibile.

Nel grafico seguente invece si vede come circa il 63% del nostro fatturato 2021 sia stato generato dal catalogo in lingua italiana, circa il 24% da quello in lingua inglese, e il restante 13% dalle altre lingue, principalmente spagnolo, tedesco e francese:

Queste vendite sono state generate dal nostro network di oltre 70 partner di distribuzione, e una delle nostre priorità per il 2022 è quella di allargare ulteriormente la nostra rete distributiva con nuove partnership in Italia e nel mondo.

L’ampliamento continuo del nostro network di distribuzione, il supporto nativo dei tre formati fondamentali — ebook, audio e cartaceo, e il continuo sviluppo della nostra piattaforma tecnologica multi-servizio, rappresentano le tre aree di sviluppo per StreetLib nel 2022.

Editori e autori indie possono trovare in StreetLib un servizio di publishing one-stop shop moderno ed efficace, che consenta loro di cogliere le nuove opportunità in termini di visibilità e fatturato, e al tempo stesso di mantenere il massimo controllo sui loro cataloghi e flussi di cassa.

Questo è il nostro lavoro e questo è quello che faremo sempre meglio, come abbiamo provato ad illustrare nel nostro nuovo video:

Buon 2022!

Giacomo

→ Link to the English translation

--

--

--

Books lover. Explorer. CEO at StreetLib.com

Love podcasts or audiobooks? Learn on the go with our new app.

Get the Medium app

A button that says 'Download on the App Store', and if clicked it will lead you to the iOS App store
A button that says 'Get it on, Google Play', and if clicked it will lead you to the Google Play store
Giacomo D'Angelo

Giacomo D'Angelo

Books lover. Explorer. CEO at StreetLib.com

More from Medium

National Network Devoted to Expanding Competency-based Learning Appoints Seasoned Higher Ed…

Hypocranada — Canadian government’s exploitative education business

The Devil’s Violinist

UnionML is an open source MLOps framework that reduces the boilerplate, complexity, and friction…